Logo - click for home
Logo - click for home
Gostilna Pri Lojzetu - naslovna fotka

E per cena carne di orso

MERANO. Un artista della cucina ed un autentico mattatore nella presentazione dei suoi piatti fra i quali, a sorpresa, e stata servita anche la carne di orso. E stato un ragu «confezionato» con particolare cura - sei ore di cottura e l'originale presentazione in una scatoletta, con fondo di polenta - e con la spiegazione che si tratta di animali seguiti con grande attenzione e che la carne e di origine slovena, assolutamente autorizzata. La performance dello chef Tomaz Kavcic, ieri pomeriggio alla GourmetArena di piazza Terme, e stata seguita da un folto numero di appassionati. Nella GourmetArena, poi, tanti altri produttori di prelibatezze e anche naturalmente cantine per abbinare ai grandi piatti dei grandi vini. All'orso, per esempio, Angela Galia della cantina siciliana Vera Vini abbina il Nero d'Avola «Niuru» dai profumi straordinari. II Wi neFestival e anche questo, unisce regioni lontane e diverse, Slovenia e Sicila in questo caso. Insomma Kavcic e stato un mattatore che ha strappato applausi a volontŕ. La giornata e stata caratterizzata anche dalla degustazione di sigari Davidoff, dal viaggio enologico in Italia guidato da Paolo Baracchino, dall'esibizione dello chef Heinrich Schneider dell'Auenhof ed infine da «I sapori del la provincia di Fermo» con una degustazione con dotta dalla scuola di Tione. (e.d.)




Vse pravice pridržane  | Avtorji