Logo - click for home
Logo - click for home
Gostilna Pri Lojzetu - naslovna fotka

Rimanerci di sale

Di certo è un grande talento. Si chiama Tomaz Kavcic e fa parte di quel gruppo emergente di cuochi sloveni (il suo ristorante Pri Lojzetu si trova a Zemono, www.prilojzetu.com). Sta davvero conquistando cuori e palati dei gourmet, con un'intuizione (geniale): la piastra al sale. «Con sale, acqua e aromi, creo una base sulla quale cuocio in modo naturale i cibi, che così mantengono il loro gusto. E una cottura a metà tra la griglia e il vapore», spiega. La bella notizia è che la piastra si può creare anche a casa ed è perfetta per cucinare cibi a cottura rapida come pesce, verdure e carni bianche. Ecco come fare. Per 6 persone: 1 kg di sale grosso integrale, acqua, erbe aromatiche. Utensili: una bistecchiera o una padella di alluminio non antiaderente; una teiera, un vaporizzatore. Preparazione: scaldare il recipiente sul fuoco fino a 250°, mescolare il sale e metà delle erbe; con l'altra metà preparare una tisana e riempire il vaporizzatore. Quando la bistecchiera è calda, creare uno spessore di due dita di sole ed erbe. Dopo 10 minuti vaporizzare con la tisana e continuare fino a quando il sale s'indurisce. Cuocere i filetti di carne 20 minuti per parte, vaporizzando, oppure le verdure (zucchine, carote) o i pesci «delicati» (trote, triglie) per pochi minuti.

(Raethia Corsini)

 


Vse pravice pridržane  | Avtorji